6.04.2020

Xeikon presenta la sua nuova macchina da stampa di fascia alta per etichette digitali

pr20004

 

La Xeikon CX300 con tecnologia Cheetah 2.0 risponde alle attuali esigenze del mercato nel settore delle etichette offrendo versatilità, produttività e qualità

Xeikon, azienda che vanta oltre 30 anni di esperienza e innovazione nel settore della stampa digitale, ha annunciato oggi il lancio di una nuova macchina da stampa digitale per etichette dotata della tecnologia di prossima generazione Cheetah 2.0. Di fronte all’aumento della domanda di personalizzazione di massa, tempi di commercializzazione più brevi e di una maggiore diversificazione dei prodotti, la nuova macchina da stampa digitale per etichette Xeikon CX300 rappresenta una soluzione innovativa che consente ai converter di etichette e ai loro clienti proprietari di marchi di restare in prima linea in un settore in rapida evoluzione.

“La Xeikon CX300 offre una straordinaria versatilità di applicazione, progettata per raggiungere la maggiore efficienza generale possibile dell’impianto (OEE) ed è addirittura più produttiva della prima generazione di macchine da stampa Xeikon CX3 con tecnologia Cheetah. “Gli investimenti odierni devono garantire risultati. La velocità di stampa rappresenta un fattore importante, ma la sua integrazione con un OEE ridotto non potrebbe garantire il valore che stampatori e converter di etichette desiderano. Con la tecnologia Cheetah 2.0 ci siamo concentrati sulla combinazione di velocità di produzione elevate e un OEE superiore, ottenendo la massima produzione di stampa commercializzabile.

La tecnologia Cheetah 2.0 in dettaglio

La tecnologia Cheetah 2.0 si basa sulla testata architettura scalabile di macchine da stampa Xeikon, che include cinque stazioni di stampa e un processo di stampa rotativa con lunghezze variabili. Include inoltre:

Stazione di stampa

  • Processo di stampa con toner secco a 30 m/min.
  • Larghezza della bobina che può variare tra 220 mm e 512 mm con testa di imaging LED operativa a 1200x3600 dpi che garantisce una qualità di immagine di livello offset/rotocalcografico.
  • La stazione della sviluppatrice Cheetah, che contiene il toner Cheetah, garantisce un’uniformità cromatica superiore sulla bobina, generando un volume superiore di stampa commercializzabile con scarti ridotti.

Interfacce di nuova generazione

  • L’interfaccia uomo-macchina è stata progettata in modo che l’operatore possa valutare in remoto lo stato della macchina da stampa. L’interfaccia comunica inoltre le azioni specifiche che l’operatore deve eseguire. 
  • L’interfaccia macchina-macchina consente l’integrazione di dispositivi pre o post-stampa inline od offline. All’interno dell’interfaccia, le informazioni relative ai lavori vengono trasferite in formato digitale al singolo modulo interessato, eliminando gli errori umani dato che le informazioni si muovono senza interruzioni lungo l’intero processo produttivo, contribuendo all’OEE complessivo.

Connessione cloud

  • Tecnologia integrata di comunicazioni in tempo reale relative a prestazioni, disponibilità, ecc., con la presentazione di dati che possono essere tradotti in informazioni per una presa di decisioni corroborata dai fatti.

Aspetti di progettazione

  • Nella progettazione della piattaforma Cheetah 2.0., l’ergonomia per i tecnici dell’assistenza e gli operatori ha rivestito un’importanza fondamentale, assieme all’impiego di componenti che durano a lungo con l’obiettivo di ridurre gli interventi di manutenzione e i tempi di riparazione.
  • I sistemi integrati di gestione della qualità monitorano e adeguano automaticamente il funzionamento della macchina da stampa. Tali regolazioni comprendono la densità e la curva del tono dei colori di quadricromia, ma anche la densità dei colori del marchio identificati e il registro.

La Xeikon CX300 in dettaglio

La Xeikon CX300 è una macchina da stampa di etichette da 330 mm in grado di offrire una capacità di produzione di oltre 50.000 metri quadrati al mese su un unico turno. La macchina da stampa in quadricromia è dotata di cinque stazioni di stampa, tra cui CMYK e bianco opaco a passata singola, ma è anche in grado di supportare l’espansione della gamma cromatica, con colori personalizzati o di sicurezza.

Sviluppata a partire dalla tecnologia Cheetah 2.0, la Xeikon CX300 è in grado di funzionare facilmente su tre turni, continuando a garantire lavoro di alta qualità. I solidi mercati in crescita come quello alimentare, farmaceutico e di altro genere in cui vengono impiegate le etichette autoadesive possono ottenere supporto dalla Xeikon CX300. La sua tecnologia a toner secco supera qualsiasi altra tecnologia di stampa digitale, nel rispetto della sicurezza alimentare. Il toner Cheetah integra inoltre la tecnologia con toner QB di recente presentazione, rendendolo in grado di soddisfare i futuri requisiti normativi e la legislazione in materia.

Altri settori a cui teoricamente può rivolgersi la Xeikon CX300 sono quelli in cui vengono impiegati substrati complessi, come carte strutturate naturali. In questa categoria rientrano vini e liquori, birra artigianale, gastronomia e altro ancora. Le etichette per il settore di salute e bellezza possono trarre vantaggio dalla stampa in quadricromia di alta qualità e dal toner bianco opaco a passata singola. Si tratta solo di alcune delle applicazioni per settori di utilizzo finale che rendono la Xeikon CX300 una soluzione versatile che può essere impiegata anche per la produzione di etichette a trasferimento termico, etichette nello stampo, colla a umido, etichette avvolgenti e cartoni.

Il processo fleXflow di Xeikon consente alla Xeikon CX300 di produrre buste stand-up flessibili, utilizzando la stampa a toner secco con la plastificazione termica per creare una struttura plastificata in tempi di produzione inimmaginabili in passato, e con una sostenibilità superiore grazie al fatto che non viene utilizzato alcun solvente durante la stampa o la plastificazione. Xeikon fleXflow è controllata dal front-end digitale leader di settore Xeikon X-800 e include un innovativo processo di plastificazione termica in linea.

“La Xeikon CX300 può rappresentare il cardine della digitalizzazione della produzione di etichette”, ha concluso Weymans. “Le sue tecnologie integrate consentono ai converter di etichette di rispondere alle richieste attuali e future del settore: connettività, reattività, flessibilità e scalabilità. Riteniamo che la Xeikon CX300 possa rappresentare un’integrazione preziosa per qualsiasi reparto di stampa di etichette ed essere la scintilla in grado di avviare un processo di digitalizzazione senza precedenti nel settore.”

La Xeikon CX300 sarà disponibile in commercio a partire da aprile 2020.

Per ulteriori informazioni sulla stampa digitale di etichette e sulle soluzioni di finitura di Xeikon, visitare il sito www.xeikon.com.

 

 

GRAZIE

La tua richiesta è stata inoltrata.
OK