9.10.2015

X-Rite lancia la nuova versione di ColorCert

1444383375colorcert

X-Rite lancia la nuova versione di ColorCert, in grado di garantire a stampatori e converters un aumento della produttività

La versione 2.6 di ColorCert integra funzioni che consentono di ottenere risultati migliori, maggiore flessibilità e semplicità di utilizzo

X-Rite Incorporated, azienda leader a livello mondiale nel campo della scienza e tecnologia del colore, insieme alla sua filiale Pantone LLC, ha annunciato in data odierna il lancio della nuova versione di ColorCert: X-Rite Edition, una soluzione di gestione delle specifiche basata su cloud, per la comunicazione semplice e in tempo reale dei dati del colore tra brand owner, stampatori e converters del settore packaging. Progettata per migliorare produttività e qualità, ColorCert è una soluzione modulare basata sui lavori per la gestione workflow del colore grazie alla quale è possibile creare le specifiche e valutarne il rispetto attraverso un metodo di attribuzione di punteggi semplice e intuitivo. ColorCert garantisce il controllo statistico dei processi in tempo reale per la definizione, il monitoraggio e la comunicazione della qualità di produzione, all'interno dello stabilimento e ovunque nel mondo.

Cosa ne pensano i clienti

“ColorCert ci offre la possibilità di gestire problematiche che ignoravamo, tra cui i profili ICC, la formulazione degli inchiostri e le prove di stampa”. È quanto afferma Vincent Whatley, Coordinatore X-Rite e responsabile dell'attuazione del progetto presso l'azienda britannica Ultimate Packaging, che tra i suoi clienti annovera anche Asda, della multinazionale Wal-Mart. “Con i dati raccolti utilizzando ColorCert, abbiamo migliorato molto le nostre conoscenze in fatto di ripetibilità, raggiunto gli obiettivi prefissati e centrato i target ICC in conformità alle condizioni del fingerprinting. Inoltre, abbiamo individuato il modo in cui determinate variabili quali calore, viscosità e temperatura influiscano sui risultati”. Grazie alla soluzione ColorCert, Ultimate Packaging ha registrato un miglioramento del 200% degli obiettivi prefissati.


ColorCert 2.6: I dettagli

Christopher Winczewski, vice presidente del marketing di X-Rite, ha dichiarato: “ColorCert 2.6 comprende nuove funzioni studiate per garantire una maggiore flessibilità a stampatori e converters del settore packaging”. “Abbiamo aggiunto un'impostazione del lavoro tramite procedura guidata che riduce sensibilmente il tempo di creazione del lavoro e che consente agli operatori di apportare modifiche dell'ultimo momento in qualsiasi fase del processo basato su modelli standard all'interno di ColorCert Pressroom. L'utente beneficia di una procedura più veloce, senza però rinunciare alla qualità del colore end to end, punto di forza di ColorCert”.

Per consentire agli stampatori di ottimizzare ulteriormente l'impostazione, ColorCert 2.6 offre all'utente due modalità per importare le informazioni del lavoro: tramite interfaccia ai sistemi MIS o mediante campi PDF nei progetti grafici forniti. Entrambe le opzioni consentono una maggiore operatività di stampa, in quanto velocizzano i lavori in fase di produzione e riducono il margine di errore.

Inoltre, con ColorCert 2.6 l'utente può ora scegliere molteplici combinazioni di impostazioni all'interno dello stesso lavoro. Ad esempio, è possibile utilizzare impostazioni variabili per substrati e tolleranze durante la fase di avviamento e optare invece per impostazioni controllate in fase di produzione “commercializzabile”. In tal modo, l'utente godrà di una grande flessibilità per ottimizzare tutte le variabili legate alla stampa e ottenere risultati migliori.

Supporto per X-Rite eXact

ColorCert 2.6 estende il supporto ai sistemi operativi Mac OS per includere l'opzione di scansione per lo spettrofotometro X-Rite eXact, soluzione portatile di ultima generazione per la misurazione del colore. Tutte le parti coinvolte nella filiera produttiva possono quindi scegliere di utilizzare un unico strumento di misurazione del colore, ovvero X-Rite eXact, in qualsiasi modalità e lungo l'intero flusso di lavoro, comprese le fasi di design e pre-media, dove Apple è incontestabilmente lo standard di settore. L'unione tra ColorCert e lo spettrofotometro eXact di X-Rite costituisce una potente soluzione di controllo dei processi su base statistica che contribuisce a incrementare la produttività e la coerenza delle misurazioni lungo tutto il flusso di lavoro del colore. Winczewski ha aggiunto: “X-Rite Pantone si impegna a soddisfare le esigenze di gestione del colore dei clienti di tutto il mondo. Le nuove funzioni di ColorCert rispondono proprio a questo impegno, offrendo ai clienti la soluzione più flessibile ed efficace del mercato dedicata al controllo statistico dei processi di stampa. L'interfaccia utente, migliorata e semplice da utilizzare, rende ColorCert 2.6 perfetto per converters e stampatori grandi e piccoli, accomunati dalla ricerca della massima qualità ed efficienza produttiva”.

Disponibilità immediata

La Versione 2.6 di ColorCert X-Rite Edition è già disponibile e gli attuali clienti possono richiederla utilizzando la loro licenza corrente.

Per ulteriori informazioni sulle soluzioni X-Rite per la stampa e il packaging consultare il sito www.xrite.com/colorcert.

 

GRAZIE

La tua richiesta è stata inoltrata.
OK