6.08.2010

Raddoppia l'efficienza dell'inchiostro di silicio di Innovalight.........

innovzero
Il materiale sviluppato dall'azienda di Sunnyvale, California, si applica utilizzando la tecnica della serigrafia.
Efficienze raddoppiate a costi ridotti per l'inchiostro di silicico della statunitense Innovalight. Un risultato che - ha annunciato di recente la società  statunitense - sarà  possibile ottenere già  entro il prossimo anno. L'inchiostro fotovoltaico di Innovalight è costituito da nanoparticelle di silicio tra i 5 e i 10 nanometri dispersi in una soluzione insieme ad altri elementi chimici.

Questa tecnica garantisce oggi efficienze maggiori di una cella standard dell'ordine dell'1 per cento: ciò significa che il tasso di conversione passa da circa il 18 per cento al 19 per cento. Innovalight conta dunque di raddoppiare l'incremento di efficienza ottenuto grazie al suo inchiostro di silicio portandolo a 2 punti di percentuale entro il 2011, per poi arrivare a 3 entro il 2012. Grazie a questi risultati l'efficienza di una cella in silicio cristallino potrebbe dunque salire al 20 per cento già  il prossimo anno.

Il materiale sviluppato dall'azienda di Sunnyvale, California, si applica utilizzando la serigrafia. Applicato alla produzione di celle solari, la serigrafia diventa un processo relativamente semplice da eseguire. Aggiungendo una fase di stampaggio basata sull'applicazione di un schermo di inchiostro di silicio nanocristallino a una linea convenzionale di produzione delle celle, si può produrre una cella con un tasso di conversione più alto a un costo più basso per watt. Nel frattempo anche il costo delle macchine per lo screen printing si è drasticamente ridotto nel corso degli ultimi anni.

 


GRAZIE

La tua richiesta è stata inoltrata.
OK