6.06.2002

Pellicole SCOTCHTINT™ E SCOTCHSHIELD™ 3M

Pellicole SCOTCHTINT™ E SCOTCHSHIELD™ 3M per la sicurezza dei vetri per la sicurezza degli ambienti per la sicurezza delle persone Scotchtint e Scotchshield altri due prodotti 3M, o meglio, due serie di prodotti che dietro la facciata tecnica più conosciuta, quella della protezione dei vetri, possiedono un gruppo di caratteristiche veramente interessanti che è il caso di portare alla conoscenza dei lettori di questa rivista.
Scotchtint™ e Scotchshield™ 3M, una breve history Nel 1976 la 3M, sfruttando la tecnologia delle pellicole in poliestere, settore in cui questa importante azienda è da sempre leader, immette sul mercato una serie di prodotti orientati a dare risposte importanti a situazioni strettamente collegate al sempre maggiore utilizzo del vetro nelle abitazioni o negli ambienti di lavoro e alla derivante esigenza di proteggere gli ambienti stessi dall'eccessiva penetrazione della luce solare o dagli incidenti ed ai danni connessi alle rotture accidentali o procurate. Va tenuto presente che fino allora non nessuno aveva mai pensato di affrontare il problema in modo serio, con prodotti scientificamente studiati e calibrati. Scotchtint e Scotchshield sono supporti in poliestere formati da una serie di strati sottilissimi di circa 50 Micron, fino a ben 39 secondo il prodotto, che vanno dallo strato adesivo, allo strato per la protezione delle abrasioni, dallo strato antiriflesso a quello anticalore, a quello antisfondamento, ecc. Entrambi i films rispondono alle più diffuse norme di sicurezza e protezione internazionali e assicurano una durata fino a 10 anni.
Scotchtint™ e Scotchshield™, le caratteristiche di base Scotchtint - Sotto questo marchio possiamo trovare una serie di pellicole di vari colori, o neutre, la cui caratteristica prevalente è il controllo della penetrazione della luce negli ambienti grazie alla loro capacità  di respingere verso l'esterno, in valori calibrabili sulle singole esigenze, gli eccessi dei vari elementi che compongono la luce visibile, compreso le radiazioni ultraviolette. Secondo la forza dei vari filtri riflettenti che formano lo strato protettivo, alcune pellicole, che comunque si presentano al mercato con nomi e sigle specifiche, agiscono anche nella riduzione delle radiazioni elettromagnetiche, una situazione verso la quale sia la scienza sia l'opinione pubblica è sempre più sensibile, e nella riduzione, fino al 75%, del calore proveniente dall'esterno e, con evidenti risparmi economici, nel contenimento termico interno, fino al 30%. Com'è facile intuire l'impiego di queste è pellicole è vasto e va dall'utilizzo presso gallerie d'arte dove permettono di controllare il dannoso effetto della luce sulle opere esposte, al trattamento di vetri di edifici migliorandone l'estetica, alla protezione di prodotti esposti nelle vetrine, all'applicazione sui vetri di autoveicoli, alla riduzione fino dei riflessi sui monitors dei computers, all'effetto specchio che impedisce la visibilità  dall'esterno verso l'interno,ecc.
L'utilizzo delle pellicole Scotchtint non presenta problemi di estetica che, al contrario, è spesso esaltata. Scotchshield - Questa serie presenta al mercato pellicole rivolte alla sicurezza costituite, come le precedenti, mediante l'accoppiamento di strati di poliestere microlaminato, fino a 39, secondo le particolarità  delle varie pellicole. Queste pellicole soddisfano le caratteristiche imposte dalla legge 626 per la sicurezza nei posti di lavoro che prevede la sostituzione dei vetri normali con vetri anti sfondamento oppure l' applicazione di particolari films di sicurezza.Qui possiamo trovare films che, grazie alle loro specifiche caratteristiche, possiedono importanti qualità  come l'antisfondamento, anche in occasione di spostamenti d'aria procurati da esplosioni, la sicurezza antischeggia in seguito a spari d' arma da fuoco,ecc. Alcune delle pellicole presentate sotto questo nome, prima di essere immesse sul mercato, devono superare prove che ne garantiscano l'integrità  dopo la caduta di un peso da altezze che vanno dai 450 ai 1200 mm o il contenimento delle schegge in seguito allo sparo di proiettili da armi da fuoco. Anche le pellicole Scotchshield, in alcune versioni, riducono l'intensità  della luce agendo sulle sue componenti radianti (luce visibile e UV) e si presentano in vari colori o neutre. Una caratteristica peculiare delle due serie di pellicole presentate è la completa trasparenza e l'assoluta assenza di distorsione visiva.

GRAZIE

La tua richiesta è stata inoltrata.
OK