13.11.2003

PaperlinX acquisisce la Paper Merchanting Division...

PaperlinX acquisisce la Paper Merchanting Division del Gruppo Buhrmann
In pochi mesi si è realizzata una svolta nel mercato mondiale della distribuzione carta: la multinazionale australiana PaperlinX ha acquisito la Paper Merchanting Division (PMD) di Buhrmann, diventando il terzo polo mondiale nel mercato del Paper Merchanting.
Il 18 giugno 2003 PaperlinX, infatti, ha fatto un'offerta al Gruppo Buhrmann per l'acquisto della PMD; il 9 settembre è stato siglato l'accordo per un importo pari a 706 ML di euro; il 13 ottobre la Commissione Europea Antitrust ha dato la sua approvazione. Lo scorso 31 ottobre 2003 l'acquisizione della PMD si è definitivamente completata. PaperlinX Europe è la nuova denominazione che rappresenterà  la combinazione dell'attività  di PaperlinX in Europa pre acquisizione con quella della PMD Buhrmann.
PaperlinX è uno dei principali distributori indipendenti di prodotti cartari a livello internazionale ed è il maggior produttore australiano di carte per la stampa, la comunicazione e il packaging. Nell'aprile 2000 la multinazionale è stata quotata in Borsa in Australia ed ad oggi ha un valore azionario di circa 1.3 miliardi di euro.

La struttura aziendale di PaperlinX è organizzata in due divisioni: PaperlinX Merchanting, divisione distributiva con un volume di 1.477.000 tonnellate di carta (2003), e Australian Paper, divisione produttiva suddivisa in carte per la comunicazione e per il packaging, che insieme formano un volume di 900.000 tonnellate di carta prodotta nel 2003. Con il 60% circa del mercato australiano e neozelandese delle carte fini, una posizione consolidata in Nord America, in Canada e in parte dell'Asia ed ora grazie all'acquisizione di PMD Buhrmann anche in Europa, PaperlinX è ad oggi il maggior distributore multinazionale di carta al mondo, con quasi 10.000 collaboratori in 29 Paesi ed un turnover di circa 5.3 miliardi di euro.

PaperlinX ha scelto di seguire il trend di mercato che richiede grandi gruppi distributivi a fronte della creazione di grandi gruppi produttivi. Su queste premesse si fonda la strategia aziendale della multinazionale australiana che ha fatto della distribuzione il suo core business e ha come obiettivo un'attività  "all over the world". Queste le ragioni principali che hanno determinato la scelta di PaperlinX di entrare nel mercato europeo. A seguito dell'acquisizione di PMD, PaperlinX è oggi presente in 19 Paesi europei con 32 aziende attive nell'ambito della distribuzione di carte per la comunicazione, carte per uso ufficio e supporti per la grafica e la comunicazione visiva.

La PMD Buhrmann, pur rappresentando un'attività  secondaria per il Gruppo olandese, il cui core business è oggi l'Office Products, è sicuramente una realtà  profittevole. Infatti, negli ultimi dieci anni si è registrato un incremento medio annuo del fatturato pari al 10,7%, con buoni profitti. Il management PaperlinX si aspetta che l'acquisizione della PMD determini un incremento degli utili per azione stimato nella misura del 5% entro la fine del 2003.

Mr Jan Wightwick, Amministratore Delegato di PaperlinX commentando l'importante acquisizione nel mercato europeo, afferma: "L'integrazione della PMD Buhrmann nell'attività  di distribuzione internazionale di PaperlinX rappresenta uno step della strategia dell'azienda, che si pone come obiettivo la creazione di una grande potenza multinazionale nel mercato mondiale della distribuzione" - e aggiunge - "E' molto importante che la nuova PaperlinX lavori come un team globale. Negli ultimi mesi i management di PaperlinX e Buhrmann PMD hanno lavorato a stretto contatto per mettere in atto i procedimenti necessari a trasferire il business e a garantire quindi il nostro futuro successo. Il processo di unificazione delle due politiche di business è già  iniziato e nei prossimi mesi ci aspettiamo i primi risultati".
(comunicato stampa)

GRAZIE

La tua richiesta è stata inoltrata.
OK