27.01.2003

LA WEB SERIGRAFICA DI S. MARTINO IN RIO

Webest


ALTA TECNOLOGIA, MOLTA CREATIVITà€ E UN PARTNER CHE SI CHIAMA 3M
Non è che, sui media a disposizione, si sia mai parlato più di tanto di etichette per uso industriale. Personalmente ho avuto occasione di incontrare non più di tre, quattro aziende del settore. Ne ricordo una nei pressi di Milano ed un'altra, di aspetto e di contenuti importanti, nelle Marche.
Ecco la Web Serigrafica
Ancora una volta, l'ubicazione dell'azienda che sto per visitare mi pone un interrogativo su come alcune aziende possono vivere in un territorio dove uno si aspetta di trovare unicamente grandi campi coltivati (con tutto il rispetto per gli agricoltori) e non certamente aziende tecnologicamente avanzate e dinamiche come la Web Serigrafica.
Ho fatto quattro chiacchiere su questo tipo di situazioni anche con il Signor Marco Storchi e con il fratello Stefano fondatori dell'azienda. L'ho però fatto dopo aver capito con chi avevo a che fare e stabilito che, in quest'occasione, il mio interrogativo avrebbe trovato una risposta proprio nel dinamismo e nella capacità  imprenditoriale di questa persona.

Un'azienda improntata sul dinamismo e la creatività  In effetti, già  dal primo impatto, ho percepito che il mio interlocutore à© una di quelle persone che sono, per costituzione personale, imparentate strettamente con l'alacrità  e la volontà  di anticipare i tempi.
Volete un paio di esempi a conferma? Primo, e non mi era mai capitato: il Signor Storchi, probabilmente avvisato dal rumore della mia macchina, era in cortile ad accogliermi; secondo: aveva già  approntato per iscritto le risposte alla mia scaletta di argomenti e questo, francamente, mi aveva messo leggermente in difficoltà  perchà© non mi avrebbe permesso di "viaggiare" sulle domande.
"La Web Serigrafica - mi dice - nasce nel 1985 come serigrafia tradizionale. Fra i nostri clienti di allora, aziende del settore meccanico e qualche agenzia di pubblicità . Facevamo tutto all'interno, dalle fotolito alla preparazione ed all'incisione dei telai. Questo ci dava la possibilità  di accelerare i tempi e le risposte ai nostri clienti. Uno dei nostri principi di allora e di oggi - continua Storchi - è cercare di essere il più possibile autonomo, nell'interesse dell'azienda e, naturalmente, dei tempi di realizzazione dei lavori.
Francamente, abbiamo sentito quasi subito l'esigenza di svilupparci verso quelle soluzioni che, anche senza allontanarci completamente dalla serigrafia, ci permettessero un passo avanti nei confronti di certe nuove esigenze del mercato come quelle dell'utilizzo dei nastri adesivi per la realizzazione di etichette industriali, e, in particolare, per i sistemi di identificazione, allora ai primi passi.
Abbiamo cominciato a visitare fiere, open house dove ci siamo resi conto che la nuova tecnologia del trasferimento termico era la giusta risposta a quello che avevamo in mente di realizzare. Qualcosa, cioè, che permettesse ai nostri clienti di mettere da parte la classica etichetta in alluminio punzonato. Siamo, praticamente, a metà  degli anni '90 quando la Web Serigrafica inizia la sua nuova strada, un boom ci tiene a sottolineare il mio interlocutore.
Utilizziamo il trasferimento termico a bobina e i materiali 3M. Da quel momento il nostro percorso inizia a scostarsi dalla serigrafia tradizionale per la quale ricorriamo, quando l'operazione è giustificata da quantitativi o altro, ad aziende esterne con le quali abbiamo una specie di rapporto sinergico. Lo stesso facciamo, ancora oggi, per la stampa digitale di certi particolari lavori pubblicitari o per alcune esigenze dei nostri clienti la cui realizzazione nella nostra azienda potrebbe non essere sufficientemente interessante economicamente sia per noi, sia per loro.
Questo, come può intuire, ci permette di proporre un servizio completo anche a rispetto di determinate situazioni di tempo ed economiche del cliente. Un servizio completo che include, attraverso una delle aziende cui ho fatto riferimento, anche la consulenza informatica nel caso di clienti che necessitano apparecchiature e software o l'acquisizione di clienti attraverso uno specifico partner commerciale.
Un tragitto, il nostro, che va, quindi, dalla consulenza verso le soluzioni più giuste tecnicamente ed economicamente, alla progettazione, alla stampa mediante le tecnologie più opportune all'utilizzo finale dell'etichetta, fino alla resinatura.
A conclusione di questa veloce presentazione della Web Serigrafica, le posso dire che al nostro interno lavorano 15 persone."

Webrep
La Web Serigrafica e le sue quattro principali aree di produzione
Il pacchetto di servizi che offriamo ai nostri clienti comprende quattro distinte aree di produzione:
a) Area stampa e taglio digitale in foglio e rotolo
(alcune delle macchine: Roland PC 60 e CAM 1, HP 3500 - Datamax Impressa - Indigo Multistream Omnius - Canon 1150 - Zund 800 - Wild TA 30 90x70)
b) Area stampa serigrafica UV a foglio
(alcune delle macchine: Linee serigrafiche UV semiautomatica CMS 80x120 e CMS 50x70)
c) Area stampa serigrafica e tipografica UV a foglio e bobina
(alcune delle macchine: Franchini e Speri Sericonvert 250, Onda 150 tipografica UV, Lombardi 330 rotativa)
d) Area di resinatura lenticolare
(alcune delle macchine: Domes 500W semiautomatica 35x50, Domes P6000 automatica computerizzata 50x135)
al fianco delle quali esistono inoltre un'area service stampa ed un'area di servizio alla produzione."

Al fianco della Web Serigrafica un partner importante: la 3M, ne parliamo?
"Volentieri anche se, sull'eccezionalità  dei prodotti 3M non ho molto da dire, se non confermare, rimanendo nel settore in cui opera la Web Serigrafica, quello che tutti conoscono a proposito delle loro colle studiate per una capacità  di adesione specifica per le caratteristiche di ogni supporto. Una qualità , questa, che assicura, in qualsiasi situazione ambientale, lunghissimi periodi di tenuta ai loro nastri e, di conseguenza, alle nostre etichette. Naturalmente della 3M usiamo anche prodotti in foglio di poliestere per targhe tecniche come quelli contraddistinti dalle sigle 7950, 7924 e 7931. Come i nastri, anche questi prodotti sono caratterizzati, per le caratteristiche della loro parte adesiva, da perfetta adesione anche su superfici difficili.
Parlando di 3M, mi piace poi dire, che fra noi e loro c'è una specie di matrimonio, un matrimonio voluto da noi per la garanzia di serietà  dell'azienda e la qualità  dei suoi validissimi prodotti, peraltro, in continua evoluzione. Vorrei inoltre parlarle della loro capacità  di stare vicino alle esigenze del mercato e degli utilizzatori. Infatti, cosଠcome nel caso del vasto settore 3M che si riferisce agli stampatori di grafica pubblicitaria, settore al quale ricorriamo frequentemente anche noi, e per il quale sono stati formati i punti di riferimento che tutti riconosciamo nel nome di "Centri Scotchprint", anche nel nostro settore la 3M ha formato una serie di indirizzi di eccellenza, per la loro esperienza e disponibilità , chiamati "Preferred Converter" dei quali la nostra azienda fa parte.
Presso di noi, con la massima collaborazione reciproca, si provano prodotti, si sperimentano nuove soluzioni e si affrontano risolvendole le problematiche di chiunque operi in questo settore sia che ci venga inviato direttamente dalla 3M o che si rivolga a noi in forma diretta."

Il fiore all'occhiello della Web Serigrafica
Devo francamente dire che la locuzione che appare nel titolo di questo paragrafo è mia, i signori Storchi - nel frattempo si era unito a noi Stefano, che si occupa prevalentemente del settore tecnico di produzione - non l'hanno mai utilizzata anche se, un ascoltatore attento, non poteva evitare di percepirla da ogni loro parola.
"Si tratta di una forma - mi dice Marco - di Joint Venture con i professionisti e le aziende che operano nel settore dei prodotti complementari. All'interno della nostra proposta è la creazione di una soluzione software (completamente realizzato da noi con i nostri partner informatici e già  funzionante presso alcuni nostri clienti) per la gestione e la stampa di etichette industriali.
Il software in questione, sul mercato col nome commerciale di Labelgest, si propone i seguenti obiettivi:
· organizzazione dei processi di stampa nelle varie tipologie di etichette di produzione;
· stampa periodica di etichette di ampio utilizzo generale (CE, controllo, ecc.)
· archiviazione dei dati anagrafici dei clienti con le loro caratteristiche salienti di codifica e caratterizzazioni del livello produttivo
· archiviazione dei prodotti e relative caratteristiche tecniche soggetti alla stampa su etichette
· archiviazione, catalogazione e ricerca dei vari ordini di produzione
· manipolazione e personalizzazione dei vari layout delle etichette da parte di operatori interni autorizzati e debitamente istruiti
· stampa di alti quantitativi di etichette/giorno su stampanti a trasferimento termico
· stampa in remoto, su diverse sedi e stabilimenti dislocati in aree geografiche diverse".

Complimenti. Vogliamo a questo punto, per finire, citare qualcuno dei nomi dei vostri clienti?
"Volentieri - riprende il mio interlocutore - anche se non vorrei dimenticarne qualcunoÂ….facendolo arrabbiare. Posso citarle la Siemens, la Piaggio, la Landini, la Benelli, la Corghi S.p.A., Terim S.p.A., Spal s.r.l., Immergas S.p.A.

Nino Fichera
effenino@tiscali.it

Per maggiori dettagli cliccare sul seguente indirizzo e formulare per scritto le domande citando il titolo dell'articolo: mbertelegni@mmm.com

(questo lavoro potrà  essere consultato anche in futuro visitando cliccando su "abbiamo parlato di" nello spazio di Nino Fichera)

GRAZIE

La tua richiesta è stata inoltrata.
OK