30.11.2002

LA ROLAND AL VISUAL COMMUNICATION 2002

RoVi
Un successo che è una conferma delle esperienze e delle scelte effettuate da questa azienda delle esigenze degli utilizzatori dei vari settori della stampa digitale e della comunicazione visuale.

Con uno stand di oltre 250 metri quadri, suddiviso in aree dedicate secondo la tipologia del prodotto, Roland ha presentato ai numerosi visitatori del proprio stand al Visual Communication appena concluso tutta una serie di periferiche che spaziano dal mondo della stampa digitale, al taglio del vinile, all'incisione, alla modellazione tridimensionale sino alla scansione 3D per la rilevazione di forme e superfici.
Le nuove stampanti di grande formato a getto d'inchiostro PRO II.
E' stata l'occasione per la presentazione ufficiale della nuova linea di stampanti di grande formato a getto d'inchiostro PRO II. Lavorano utilizzando inchiostri a solvente e pigmentati, un'elevata velocità  di stampa, pari a 28 mq/ora ed un'alta risoluzione di 1440x1440dpi reali, tecnologia del dot variabile in fase di stampa ed un software Rip che include tutte le funzioni più importanti quali pannellizzazione, nesting, gestione della coda di stampa e profili ICC. Reimpostazione automatica del registro Roland "Quadralign". La serie PRO II che è, peraltro, corredata di un'ampia gamma di materiali da stampa per uso interno ed esterno sono disponibili in versione "solo stampa" in formati da 54 e 74" oppure in versione "stampa & taglio" da 54" per la stampa e lo scontorno della grafica creata.

I sistemi per la stampa a trasferimento termico a colori della serie Color CAMM e Color CAMM PRO.
Disponibili due modelli, da 30 cm e 58 cm, sono entrambi dotati di un'unità  di taglio per lo scontorno dell'immagine. L'elevata resistenza all'esterno e la gran versatilità  ne fanno le periferiche ideali per il serigrafo e l'insegnista grazie soprattutto per il fatto che permettono stampe personalizzate e a piccole pezzature senza la necessità  d'impianti. Tutte e due le macchine, PC-12 e PC-600 sono dotate di Rip.
I plotter da taglio Roland
Un'altra conferma Roland. La gamma è, infatti, articolata in modo da coprire tutte le esigenze del mondo del taglio vinile. Dalle piccole Stika, pratiche, portatili e maneggevoli, corredate di software e di driver, sono disponibili in tre misure, 16cm, 25 e 34cm, ideali per le piccole scritte fino ad un metro in lunghezza a macchine per misure più importanti come i modelli della serie Camm 1.
I modelli Camm-1 CX-12 e CX-24
Sono gli ultimi nati di una serie che ha un rappresentato la storia di Roland fatto riscontrabile anche nelle numerosissime installazioni su tutto il territorio. Disponibili in due misure, 28 e 58cm, sono corredati di driver Windows e di menu in italiano con display. Il modello CX-24 sarà  presentato con lettore di crocino per il taglio di stampe realizzate con stampanti laser o inkjet esterne. Evoluzione naturale della serie Camm-1 è la linea Camm-1 Pro, vista al Visual Communication in tre modelli, da 70 100 e 120 cm. La serie Camm-1 Pro è un prodotto dedicato all'operatore esperto che ha bisogno di lavorare con differenti tipi di materiale. Grazie ad un'elevata pressione di taglio, ad otto menu reimpostabili dall'operatore, uno per ogni tipo di materiale e all'alta velocità  di movimento del foglio, la serie Camm-1 PRO rappresenta il top per i plotter di taglio vinile. Tutte le macchine sono corredate di driver e software da taglio per Windows® e Mac®.
L'incisoria digitale
Fin dal 1987, dall'introduzione del primo incisore elettronico, Roland ha raccolto e, prima di tutto compreso, tutte le richieste del mondo dell'incisoria tradizionale mettendo a loro disposizione la tecnologia messa dei suoi centri di ricerca e sviluppo. Tutto questo c'è stato confermato dalle attrezzature esposte. Si parte dal modello EGX-20, una macchina da tavolo per l'incisoria 3D rivolta principalmente chi comincia nel mondo dell'incisione computerizzata, per passare all'ormai noto EGX-30 e all'EGX-300, incisore tridimensionale impiegato, oltre che nell'incisoria canonica, anche in settori più specifici quali oreficeria, educazionale e fotoincisione. Al Visual Communication abbiamo visto anche i due nuove incisori da banco EGX-400 ed EGX-600, proposti recentemente dalla stampa specializzata, che si pongono nella fascia alta della serie EGX grazie alle caratteristiche innovative ed alla larghezza dell'area di lavoro, fra cui, citando le più importanti che, peraltro, abbiamo visto al lavoro, il sistema FFP, per la gestione ottimizzata del percorso utensile che consente alla macchina di lavorare sempre al massimo dell'efficienza in ogni tipo di situazione operativa (es. sgrossatura, finitura ecc.), i motori servocontrollati, il mandrino con velocità  di 30000 giri/min, la possibilità  di usare memory card per l'esecuzione dei lavori o il collegamento a cascata per permettere la configurazione di più macchine come in linea di produzione. Tutta la serie EGX ha, inoltre, una suite software a corredo che consente dalla creazione di rilievi, partendo da un file di testo o da un'immagine bitmap, alla visualizzazione in preview del prodotto finito in base alle impostazioni selezionate dall'operatore, al post processore che permette l'importazione e l'esecuzione di formati 3D DXF e STL.
L'incisoria e la modellazione tridimensionale La visita a questo settore dello stand Roland, ci ha permesso di iniziare dai "piccoli" MDX-15 e MDX-20. Sono modellatori da tavolo con sonda di scansione per la rilevazione di superfici. Abbiamo poi visto in funzione la fresa da tavolo PNC-300, compatta, silenziosa e con precisione centesimale. Ci sono stati poi presentati i modelli più grandi MDX-500 e MDX-650. Dotati delle più sofisticate tecnologie per la gestione della movimentazione degli assi e di una precisione al vertice del settore, MDX-500 e MDX-650 sono il compendio ideale per chi ha necessità  di chiudere il processo di lavoro con la creazione del pezzo finito, del prototipo o dello stampo. Le macchine sono a controllo numerico, ad architettura aperta e si adattano facilmente all'ambiente di progettazione. Ci hanno poi fatto notare che l'MDX-650 ha, inoltre, la possibilità  di inserire un quarto asse rotante ed il cambio utensile, a quattro o ad otto utensili. Anche la serie dei modellatori tridimensionali è dotata di una suite software a corredo che, oltre a consentire la creazione di rilievi partendo da un file di testo o da un'immagine bitmap, la visualizzazione in preview del prodotto finito in base alla impostazioni selezionate dall'operatore, è dotata di post processore dedicato e del software per la gestione del cambio utensile e del quarto asse rotativo.
Ed ecco l'affascinante scansione tridimensionale, altro fiore all'occhiello della Roland
Sono stati presentati i modelli PIX-30 e PIX-4 che permettono, con precisione centesimale, la scansione a contatto delle superfici dei più disparati oggetti, consentendo poi l'esportazione del file acquisito nei formati STL, DXF, IGES e VRM. Si potrà , quindi, modellare o creare una superficie artistica, anche con materiali molto soffici e, successivamente, scansionarla per ottenere un file modificabile o personalizzabile. Fresco dell'award riconosciutogli da Computer Gazette, nella parte della scansione tridimensionale, nello stand, era presente anche lo scanner laser LPX-250, la macchina ideale per la rilevazione di forme artistiche grazie alle molteplici funzioni ed all'interfaccia particolarmente intuitiva.

Infine, pur rimanendo in ambito Roland, ritengo opportuno segnalare l'esposizione di Mario Picchio alle conferenze del Visual Communication e questo, non solo per la sua preparazione tecnica, ma anche - come ho avuto occasione di segnalare in altre occasioni - per la sua vasta conoscenza del marketing e dei suoi legami (spesso ce ne dimentichiamo) con la comunicazione pubblicitaria (ndr)

Nino Fichera effenino@tiscalinet.it

Se si desiderano maggiori dettagli su quanto contenuto dall'articolo, cliccare su questo indirizzo: dgsales@rolandeur.com , nella mail che apparirà , indicare le notizie che si desiderano. Il tutto perverrà  direttamente alla casella di posta elettronica della Roland

GRAZIE

La tua richiesta è stata inoltrata.
OK