25.01.2003

IN PRINCIPIO ERA L'UOMO, POI.....

AZ1525


Poi arrivarono la fresatrice elettronica e la macchina per il taglio laser della Mà©canumà©ric
L'AZ PLAST DI DOSSON DI CASIER (Treviso)

In principio era l'uomo
"AZ Plast, mi dice Enrico Grasso, titolare dell'azienda, significa che noi eseguiamo ogni tipo di lavorazione e di trasformazione delle materie plastiche, proprio dalla A alla Z.
Siamo nati nel 1989 in un capannone poco distante da qui.
Ci siamo presentati al mercato proponendo lavorazioni di materiale plastico di ogni tipo, dall'oggettistica agli espositori pubblicitari, dalle portalampade alle confezioni, dagli elementi per ambienti realizzati da architetti ai negozi. Un'infinità  di cose diverse, insomma.
Tenga presente che, anche se la cosa può oggi presentarsi con un certo fascino, una volta tutte le operazioni erano manuali. Si tagliava, si piegava a mano, si fresava a mano, si forava e si smerigliava a mano, nel pieno concetto di un artigianato di qualche anno fa. Il nostro lavoro era a metà  strada, per evidenti affinità , fra quello di un fabbro e quello di un falegname, dei quali peraltro utilizzavamo la manualità  e certi principi di base. Le lavorazioni erano molto lente e le tirature si limitavano necessariamente a pochi pezzi, quasi articoli da collezione."

Poi arrivarono la fresatrice elettronica e la macchina per il taglio laser della Reklam
"Non c'è dubbio che l' "era industriale" della mia azienda, sia iniziata con l'introduzione prima della fresatrice Mà©canumà©ric, una MF 1525, avvenuta circa cinque anni fa e da una macchina per il taglio laser, sempre della Mà©canumà©ric, una ML1525, acquistata nel 1999. A queste due abbiamo recentemente affiancato una Mà©capro 3020. A parte le peculiarità  proprie delle macchine che vanno dall'alta precisione ai bassi costi di produzione, devo ammettere che queste attrezzature non mi hanno solamente permesso, come mi aspettavo, di aumentare le tirature, ma mi hanno anche dato, e questo è ancora più importante, la possibilità  di migliorare qualitativamente il prodotto finito e garantirne l'uniformità  nelle produzioni con alto numero di pezzi, cosa che prima, manualmente, era assolutamente impossibile.
In particolare, ricorriamo alle fresatrici per la realizzazione di lavori tridimensionali su qualsiasi materiale, grazie anche al passaggio utile sotto il portale che permette di sfruttare al massimo i formati del materiale stesso. La macchina per il taglio laser che, per inciso, impiega la tecnologia a laser sigillato (vedasi il mio recente articolo apparso su Insernet, ndr) e che non richiede, quindi, l'utilizzo di gas accessori durante la lavorazione è, come la fresatrice, una macchina ad elevata precisione, velocità  e qualità  il cui prodotto finito si presenta però, per le caratteristiche proprie del taglio a laser, con le pareti assolutamente levigate e lucide differenziandosi quindi nettamente dal taglio ottenuto con la fresatrice che, com'è noto, necessita di una successiva smerigliatura e lucidatura. Personalmente utilizzo con gran soddisfazione la laser principalmente per l'intaglio di oggetti da lastre di plexiglas.
Sono, in ogni caso, due macchine con utilizzi ben precisi e che vanno usate con particolare competenza e secondo le esigenze del prodotto da realizzare.

AZP32
L'AZ Plast oggi
"Di base siamo terzisti - continua il mio interlocutore - questo vuole dire che fra noi ed il cliente utilizzatore c'è un'agenzia di pubblicità  o uno studio di architetti o, comunque, un intermediario. Nel caso di lavori per le agenzie, per esempio, abbiamo spesso a che fare con realizzazioni specifiche del campo pubblicitario come displays, espositori da banco; nel caso invece di lavori per gli studi di architettura, dobbiamo frequentemente affrontare realizzazioni di forme particolari che hanno magari l'esigenza di allinearsi con l'architettura di un interno. Ecco che spesso ci troviamo a produrre una certa serie di tavolini o alcune parti di una vetrina o di uno stand.
Di norma, sia con gli uni sia con gli altri, prima di realizzare un disegno definitivo, si hanno una serie di incontri per la definizione della forma finale del pezzo. Incontri che servono a subordinare le nostre esigenze alle loro in quanto, com'è intuibile non è, infatti, possibile disegnare una qualsiasi cosa senza conoscere le reazioni del materiale nel quale dovrà  essere realizzato.
Certo, non disdegniamo di lavorare anche per clienti diretti ai quali riusciamo spesso a proporre prodotti nostri, realizzati cioè su nostro design. Non c'è dubbio, devo ammettere, che questo è certamente l'aspetto più creativo e affascinante e, perchà© no, piacevole del nostro lavoro. Spesso nei ritagli di tempo, se non addirittura nel corso del week end, mi ritiro nel mio ufficio e inizio a progettare. Queste mie "creature" - continua il titolare della AZ Plast - sono ormai un buon numero e sono a disposizione di chi volesse utilizzarle. Tenga inoltre presente, che questi pezzi spesso permettono anche di risolvere situazioni di particolare urgenza, come, nel caso di stands presso fiere dove, per una certa situazione classica del mondo della pubblicità , occorre risolvere la cosa in tempi che non ti permetterebbero di studiare un qualcosa di specifico.
L'AZ Plast di oggi ha un layout lavorativo che si svolge, fra uffici, sale di lavoro e magazzino, in oltre 1500 mq.
Oltre alle Mà©canumà©ric delle quali le ho già  parlato, utilizziamo un plotter per il prespaziato ed una serie di macchine tradizionalmente collegate al nostro lavoro.
Abbiamo, peraltro, formato anche un'importante sinergia con aziende amiche con un tipo di produzione diversa dalla nostra alle quali possiamo chiedere, secondo le esigenze, di realizzare dai lavori di stampa serigrafica ai lavori in metallo, in legno, ecc. cosଠcome loro fanno, in caso di specifiche necessità , nei nostri confronti.

La Reklam
"Tornando alle fresatrici e alla macchina per il taglio laser, vorrei, prima di concludere questa nostra chiacchierata - riprende il titolare dell'AZ Plast - sottolineare l'importanza della casa che vende queste due macchine in Italia, la Reklam di Annone Veneto. Per questo tipo di attrezzatura è, infatti, determinante poter contare su un'azienda con tecnici che conoscano il tuo mercato e le tue esigenze di lavorazione. Devo riconoscere che i loro suggerimenti sono stati veramente importanti, perchà© corrispondenti alle mie problematiche, anche al momento dell'acquisto. Con la Reklam di Annone Veneto, non le sembri esagerata la definizione, è come avere a fianco un amico in grado di indicarti la soluzione di qualsiasi problema di realizzazione. Un colpo di telefono e dopo un paio di ore te li trovi a fianco con la massima disponibilità . Con loro non ho poi mai avuto problemi nà© di assistenza e ricambi nà© di alcun altro tipo.

Nino Fichera
effenino@tiscali.it

Per maggiori dettagli cliccare su info@reklam.it e formulare per scritto le domande sullo spazio che apparirà  indicando in oggetto il titolo dell'articolo).

(questo lavoro potrà  essere consultato anche in futuro visitando l'archivio dello spazio di Nino Fichera alla voce "abbiamo parlato di")

GRAZIE

La tua richiesta è stata inoltrata.
OK