20.02.2003

Italy Outdoor sviluppa il progetto per la pubblicità 

nelle aree della rete di servizio di Autostrade e punta a nuove acquisizioni nel 2003.
E' entrato nel vivo il piano di riqualificazione delle aree di servizio gestite da Autostrade con l'avanzamento del progetto scaturito dall'accordo tra la società  guidata da Vito Gamberale e Gruppo Jolly, che con la concessionaria Italy Outdoor diretta da Paolo Casti ha sviluppato un'innovativa linea di impianti di pubblicità  esterna che sfrutta le potenzialità  delle aree di servizio dislocate sulle tratte autostradali del territorio nazionale.
L'obiettivo entro l'anno è di intervenire su 42 aree delle 207 che fanno capo a Autostrade spa ( sulle 254 di Gruppo Autostrade). L'investimento totale raggiunge i 63 milioni di euro, incluse le migliorie che saranno apportate alle aree stesse, con la costruzione di veri e propri centri commerciali dotati di hotel e centro congressi. La gestione di tutta la pubblicità  è affidata a Italy Outdoor, che curerà  la raccolta anche per i circuiti televisivi che offrono servizi informativi, avviati in via sperimentale grazie ad un accordo con Il Sole 24 Ore. I contatti generati ogni anno arrivano a due miliardi, per ottocento milioni di veicoli. «Puntiamo a targettizzare la comunicazione esterna sulle autostrade - spiega a Daily Media Paolo Casti - sfruttando le caratteristiche del territorio, vale a dire gli eventi tipici o le specificità  turistiche dei centri urbani e delle aree circostanti alla tratta in cui piazzeremo gli impianti.
Siamo presenti nelle aree sulla A1 fino a Napoli, e sulla A14 da Bologna a Rimini, nonchà© a Roma presso la Prenestina e la Macchia, e vicino a Bologna a Le Pioppe. Stiamo aprendo a Firenze Nord e presto cominceremo a piazzare impianti lungo i percorsi autostradali». Gruppo Jolly ha chiuso l'esercizio 2002 a 90 milioni di euro e copre il 35% del mercato. Nel 2003 punta a effettuare una crescita grazie all'apertura di nuovi impianti e all'acquisizione di nuove zone: «In un mercato "freddino" riscontriamo un lieve miglioramento nel corso di queste prime settimane del nuovo anno» conclude Casti. Il quale ha anche firmato il progetto di comunicazione - dalla creatività  alla pianificazione in esterna - per il lancio del nuovo parco di divertimenti ispirato al cinema Movies Studios, che aprirà  il prossimo 18 aprile. La campagna si estenderà  sul territorio lungo un raggio di un chilometro e mezzo intorno all'area del parco. (Daily Media)

GRAZIE

La tua richiesta è stata inoltrata.
OK