11.09.2020

IMPRES per la stampa digitale: l'azienda Toscana sceglie Epson

robustelli epson

 

Impres, storica società specializzata nella lavorazione di pellame con sede nel cuore di uno dei distretti toscani più importanti della filiera della pelle, sceglie l’alta qualità di Monna Lisa Evo Tre di Epson e degli inchiostri Genesta Acidi per ottenere un effetto di naturalezza quasi assoluta nei pellami non pigmentati, come il nabuk, gli scamosciati e i pieno fiore. Impres garantisce da sempre ai propri clienti alta qualità, disegni esclusivi e un processo di lavorazione trasparente.

Tuttavia, creare di volta in volta nuove fantasie con metodi classici o con le carte transfer implica tempi di preparazione degli impianti e di lavorazione molto lunghi, quantità minime di ordini (in esterno) piuttosto alte e di conseguenza elevati costi di magazzino. Per questo motivo, Impres si affaccia al mondo del digitale di grande formato per stampare direttamente su pelle, accorciando i tempi e riducendo i costi, ma continuando a garantire un prodotto finale di altissimo livello.

Grazie a Monna Lisa, Impres riesce oggi a garantire lavorati di qualità a costi concorrenziali e a proporre produzioni su misura alla propria clientela, offrendo articoli esclusivi con un pacchetto di lavorazioni tutto incluso, dalla campionatura al prodotto finito, compresa la grafica.

“Epson, con Fratelli Robustelli, è stata tra le prime ad avere esperienze dirette con la stampa su pelle. Fin da subito abbiamo capito che Monna Lisa sarebbe stata in grado di rispondere a tutte le nostre esigenze: dalla semplicità di utilizzo e gestione alla solidità strutturale”, commenta Silvano Impastato, Amministratore Unico di Impres. “Quando ci siamo avvicinati a Monna Lisa, nel settore queste stampanti erano definite come dei “carri armati della stampa digitale”: macchine che non si fermano mai e assicurano un prodotto di qualità superiore. Ma a fare la differenza è stata per noi anche la tranquillità di poterci affidare a un’azienda seria e importante, disponibile, flessibile e sempre pronta a rispondere alle particolari richieste del nostro mercato di riferimento, con soluzioni su misura per ogni necessità produttiva”.

Mediamente Impres lavora 100 mila metri quadri di pellame al mese, di cui circa 10 mila stampati digitalmente. Sul totale della produzione, la stampa digitale incide dal 10% al 25%, percentuali che arrivano anche al 50% del fatturato se si includono le lavorazioni con macchine UV.

“Monna Lisa è stata sicuramente la scelta più giusta per noi e le prime produzioni non hanno deluso le aspettative. Vista l’esperienza più che positiva, stiamo già pensando a introdurre una seconda Monna Lisa per garantire la massima continuità produttiva”, conclude Impastato.


 

GRAZIE

La tua richiesta è stata inoltrata.
OK