11.12.2001

I voti di Stage Up sul mondo dello sport business

.
Voto 8 Bernie Ecclestone L'indiscusso padrone della Formula 1 ha rinnovato gli accordi con i circuiti di Imola e Monza. Per i prossimi 10 anni, a meno di ritardi nella conclusione dei lavori di ristrutturazione dei tracciati, vedremo ancora il Gran Premio d'Italia e quello di San Marino. La notizia non fa che rimarcare l'assoluta onnipotenza del tycoon inglese nel business del campionato automobilistico più famoso al mondo. Il prossimo anno potrebbe essere cancellato il Gran Premio d'Inghilterra a Silverstone. Se ciò accadesse, il circuito Paul Ricard, di proprietà  dello stesso Ecclestone, sarebbe pronto ad ospitarlo. Il settantunenne direttore della Foa (Formula One Administration) gestisce fin dagli anni '80 i diritti della Formula 1. Grazie ad alcune società  ad esso collegate sfrutta anche l'indotto della "gallina dalle uova d'oro". Non a caso, recentemente, la gestione degli spazi pubblicitari del circuito "Enzo e Dino Ferrari" di Imola è stata assegnata alla società  di Patrick McNelly, da tempo socio in affari di Ecclestone.

GRAZIE

La tua richiesta è stata inoltrata.
OK