10.06.2020

EFI Reggiani incassa un finanziamento da 15 mln euro da Intesa Sanpaolo

efi reggiani expostampa

 

Le macchine per l’industria tessile EFI Reggiani incassano un finanziamento da 15 mln euro da Intesa Sanpaolo, garantito da Sace e Mediocredito Centrale

EFI Reggiani, azienda attiva nella progettazione, produzione e commercializzazione di macchine da stampa analogiche e digitali e linee di pre e post trattamento per l’industria tessile, ha ottenuto un finanziamento da 15 milioni di euro da Intesa Sanpaolo, garantito da Sace e Mediocredito Centrale. Il finanziamento è stato erogato tramite Garanzia Italia.

EFI Reggiani, con sede a Bergamo e attiva da oltre 70 anni, fornisce soluzioni integrate per il mercato tessile in tutto il mondo: macchine da stampa, inchiostri a base acqua e macchine per il pre e post trattamento dei tessuti. L’azienda progetta e produce in Italia e vende in tutto il mondo le sue macchine, adatta per ogni substrato e applicazione (moda, tessile per la casa, pubblicità, abbigliamento sportivo, arredamento da esterni). Negli ultimi anni la società ha rinnovato completamente la sua gamma prodotti e lanciato un’offerta completa di inchiostri a base acqua per le sue stampanti digitali.

La società è nata come Reggiani Macchine ed è diventata EFI Reggiani nel luglio 2015, dopo essere stata acquisita dalla californiana EFI, leader nella stampa digitale a livello globale e quotata al Nasdaq, dove oggi capitalizza circa 1,6 miliardi di dollari. Contestualmente, quest’ultima allora aveva estinto il debito da 20,1 milioni di euro di Reggiani Macchine, pagando i suoi azionisti 27,4 milioni di euro in contanti e l’equivalente di circa 27,4 milioni di euro in azioni EFI. Inoltre, EFI si è impegnata a pagare fino a 50 milioni di euro per i 30 mesi successivi all’acquisizione in base al raggiungimento degli obiettivi di entrate e redditività da parte di EFI Reggiani. L’operazione era stat condotta allora sulla base del bilancio 2014 del gruppo Reggiani, che si era chiuso con un fatturato consolidato pari a 77,4 milioni di euro a fine 2014.

Il finanziamento di Intesa Sanpaolo è finalizzato a sostenere il costo del personale, il capitale circolante e finanziare gli investimenti. “Il finanziamento servirà per proseguire anche in questo periodo con le attività di innovazione che ci hanno permesso di raggiungere la posizione dominante nel mercato tessile mondiale. Con questa iniezione di capitale sarà possibile dare nuovo slancio alle nostre attività e rafforzare la presenza di Reggiani sul mercato tessile globale”, ha spiegato Adele Genoni, senior vice president e general manager dell’azienda.

Valentina Magri

 

GRAZIE

La tua richiesta è stata inoltrata.
OK