26.11.2014

DURST Corrugated Printing Days 2014

DURST INKJET CORRUGATED PRINTING DAYS 2014

26 novembre 2014: Grande successo a Lienz (Austria) per i Durst Inkjet Corrugated Printing Days, l’evento internazionale dedicato alla stampa digitale per l’industria cartotecnica, che ha visto la partecipazione di oltre 120 persone, in rappresentanza di 50 aziende di tutta Europa.

durst convegno

Ad accoglierli nel nuovo sito produttivo Durst, trasformato per l’occasione in un grande auditorium, (sotto nella foto) Christoph Gamper, CEO di Durst Phototechnik AG, e Barbara Schulz, AD di Durst Phototechnik Digital Technology GmbH. Michael Lackner, Direttore Marketing di Durst Large Format Printing, ha, invece, fatto da moderatore al ricco parterre di esperti e manager del settore, chiamati a confrontarsi sui più recenti sviluppi del mercato cartotecnico.

"Siamo entusiasti del riscontro positivo e dell’alto numero di partecipanti che hanno preso parte al nostro evento - ha dichiarato Gamper un successo che conferma le potenzialità di crescita della stampa digitale nell’industria degli imballaggi e il primato di Durst che con la Serie Rho 1300 propone i sistemi inkjet più efficienti del mercato”.

schulz gamper

 

Sviluppi e tendenze di mercato: la parola ai protagonisti

Tanti i protagonisti che nel corso della due giorni di Lienz si sono succeduti sul palco. Markus Lorenz, socio e AD del celebre Boston Consulting Group, ha introdotto il convengo tracciando un quadro dettagliato dell’attuale situazione di mercato, in cui la stampa digitale rappresenta solo il 5% dei volumi produttivi dell’industria del packaging. Un dato destinato a raddoppiare entro il 2019 grazie al progressivo passaggio dall'offset al digitale, ma anche ad un costante incremento dei consumi di cartone ondulato, che tra meno di un quinquennio sfioreranno le 114 mila tonnellate. Una crescita legata in particolare allo sviluppo delle vendite online e all’interesse verso soluzioni di Shelf Ready Packaging (SRP) e Retail Ready Packaging (RRP).

Thomas Bauernfeind, titolare di Bauernfeind Druck + Display (Austria), ha invece condiviso con il pubblico l’esperienza della sua azienda, tra le prime ad essersi convertita interamente alla stampa digitale per la produzione di imballaggi, con l’installazione dei sistemi Durst Rho 750 e Rho 1000.

Qualità paragonabile all’offset, estrema flessibilità, possibilità di personalizzazione, soluzioni di stampa on demand e maggiore sensibilità al concetto di sostenibilità ambientale (rappresentata dalle 3R: riduzione, riciclaggio e riutilizzo) sono solo alcuni dei plus che secondo Bernhard Stradner, AD di Rudolf Reproflex GmbH, stanno portando in questi anni le grandi marche a rivolgersi alla tecnologia inkjet.

Workflow digitale e processi automatizzati

Oltre agli sviluppi e alle tendenze di mercato, i Durst Inkjet Corrugated Printing Days hanno posto l'accento sulle sfide del workflow digitale e dell'automazione dei processi produttivi, con gli interventi di Hans Peter Schneeberger, AD di PrePress digital GmbH ed esperto dei prodotti Adobe, che ha spiegato le difficoltà legate alla mancanza di standard industriali e Valery De March, Direttore OEM di Caldera, che insieme a Patrick Zimmermann, Direttore Solution Integration di Caldera, ha presentato le soluzioni e le opzioni di automazione onnicomprensive del software Caldera Workflow integrabili con i sistemi di stampa Durst.

La tecnologia Durst per l'industria cartotecnica

Dal suo ingresso nel settore della stampa digitale, Durst ha introdotto sul mercato numerose innovazioni, contribuendo in modo determinante all’adattamento delle tecnologie digitali alle specifiche della stampa large format su tessuto, ceramica e vetro. Grazie ai costanti investimenti nel reparto di Ricerca e Sviluppo, i sistemi di stampa Durst raggiungono oggi livelli di produttività e qualità senza confronti, abbinando i vantaggi delle tecnologie tradizionali a quelli del digitale. L’azienda dispone di laboratori per la formulazione degli inchiostri e per le analisi superficiali, i cui sviluppi hanno fatto sì che gli inchiostri ceramici vengano utilizzati per i sistemi di decorazione del vetro e quelli a bassa migrazione per l'imballaggio primario degli alimenti. Analogamente, la gestione del materiale e la flessibilità del supporto sono tratti distintivi dei sistemi di stampa Durst. Negli ultimi anni abbiamo vissuto una fase pionieristica per il cartone ondulato, che ha portato alla ribalta aziende produttrici di grandi formati tra cui gli espositori in cartone ondulato.

durst corrugated days

La nuova Serie Rho 1300

Protagonista dei Durst Inkjet Corrugated Printing Days, la Serie Rho 1300 che nei due modelli Rho 1330 e Rho 1312 incrementa ulteriormente le già eccelse prestazioni delle Rho 1000, ammiraglie della casa altoatesina. In particolare, con una produttività fino a 1250 mq/h, la flatbed UV Rho 1330 (30 pl.) potenzia di ben il 25% l’eccezionale velocità di stampa sinora raggiunta dal suo predecessore Rho 1030, mentre Rho 1312 (evoluzione di Rho 1012) garantisce prestazioni ottimali fino a 620 mq/h, con gocce da 12 pl.

Migliore definizione delle immagini, maggiore affidabilità e una estrema flessibilità nella scelta dei supporti, sono solo alcune delle qualità che caratterizzano le nuove flatbed Durst, ideali per produzioni completamente automatizzate, ma utilizzabili anche per la realizzazione di piccole tirature.

Grazie ad un sistema di trasporto più efficiente, con una capacità di aspirazione potenziata del piano di stampa e una migliore registrazione dei supporti, queste macchine assicurano performance eccellenti su qualsiasi tipo di materiale.

La nuova Serie Rho 1300 permette, inoltre, di gestire in maniera ottimale anche supporti e materiali estremamente sensibili al calore grazie all’ausilio di un sistema opzionale di lampade UV esterne per l’asciugatura dell’inchiostro.

Tra le novità di questa serie, anche l’inedita configurazione “Gradual Flow Printing”, che consente di posizionare il supporto sul piano di stampa nel formato massimo 125 x 250 cm. Durante il processo di stampa il materiale viene avanzato con dei minimi spostamenti. Questa modalità di stampa, assolutamente innovativa, consente di produrre tonalità a fondo pieno con totale assenza di banding su grandi superfici e di ottenere stampe con finitura altamente lucida.

Rho 1300 presenta diversi livelli di automazione, da ¾ all'automazione completa; tutte le stampanti possono, inoltre, essere dotate di roll-to-roll, con roll-to-sheet opzionale e possono essere personalizzate in base alle specifiche esigenze dei clienti.

 

Profilo Durst

Durst è considerata all’avanguardia nel campo della tecnica fotografica e in ottant’anni di storia ha introdotto sul mercato numerose innovazioni. Negli ultimi dieci anni l’azienda ha contribuito in modo determinante all’adattamento delle tecnologie digitali alle specifiche della stampa su legno, vetro, ceramica, tessuto e LFP. L’altissima qualità dell’immagine insieme al reale valore aggiunto offerto sono caratteristiche prioritarie per i clienti Durst. Per continuare a soddisfare le sempre crescenti esigenze di qualità dei suoi clienti, Durst sviluppa per proprio conto i componenti fondamentali dei suoi sistemi, quali le testine di stampa e gli inchiostri. Durst offre una tecnologia di fascia alta completa e senza compromessi che risulta vincente grazie a un rapporto qualità/prezzo senza eguali. Per ulteriori informazioni su Durst Phototechnik visitare il sito www.durst.it

Durst Phototechnik S.p.A.
Divisione Vendite Italia
Via Vittorio Veneto, 59
39042 Bressanone, Italia
Tel. +39.0472.810211
Fax +39.0472-810189
dvi@durst.it - www.durst.it

Se vuoi ricevere maggiori informazioni CLICCA QUI

GRAZIE

La tua richiesta è stata inoltrata.
OK