23.10.2001

DIGICONVERT- comunica altre novità ...

.
L'Azienda DIGIconvert,comunica che si è attrezzata di un coatizzatore a spruzzo (prima in Europa) per coatizzare tessuti e films plastici, con una stratificazione molto sottile ed omogenea. Inoltre l'uso di silce modificato a di binder in PVOHN3, ci consente di produrre substrati per inkjet waterbased, di qualità  molto alta ed affidabilità  in esterno. Il primo prodotto, chiamato Jetex150, è un poliestere da 150g/mq, con superficie molto liscia e coating resistente all'acqua. E' disponibile in altezza 152cm, ma lo consegnamo anche tagliato a misura del cliente. Ha la particolarità  di, resistendo ad alte temperature, essere accoppiato con TNT di polipropilene a 140°C, o a PVC nero, sempre a 140-160°C per realizzare banner bifacciali e/o substrati particolari. Inoltre di particolare interesse è il vinile TRANSLUCENT per inkjet waterbased di altezza 1520mm. Mi risulta essere l'unico PVC adesivo disponibile per grafiche in quadricromia alto 1520mm. Resiste perfettamente all'esterno. Abbiamo inoltre iniziato a produrre inchiostri per inkjet termici e piezoelettrici di alta qualità  con pigmenti <0,2micron, dispersi in acqua ed aggiunti di antifloculanti, antivegetativi, lubrificanti per evitare in nozzle-clogging. La particolarità  è che sono tutti inchiostri particolari! 1-Inchiostri a pigmenti di poliestere con lightfastness 7-8bluewool e waterfastness di 5. Dopo aver stampato sui nostri tessuti coatizzati o sui nostri film, è suficiente un passaggio in calandra a 150°C per fissarli definitivamente al vinile. Si evita inoltre qualsiasi problema di delaminazione tipico di molti PVC coatizzati per inkjet, poichè il PVOH viene polimerizzato con il vinile a quella temperatura ed i pigmenti di silice e del colore, si fissano direttamente alla superficie vinilica. 2-Inchiostri perlati. Lightfastness 8. Per ottenere stampe esoteriche per il settore moda e cosmesi. 3-Inchiostri metalizzati. Lightfastness 6-7. Adatti per displays e fiere. 4-Inchiostri puff. Si gonfiano quando riscaldati a 150°C, creando testi in rilievo. Solo per interno o brevi esposizioni esterne. Si possono stampare sui nostri cotoni impregnati di antiflusso (che viene poi lavato via in lavatrice). 5-Inchiostri reattivi per cotone e fibre in cellulosa (pretrattate con antiflusso) che si fissano poi a freddo spruzzandoli con un fissatore. 6-Inchiostri Naphtol. NOSTRO BREVETTO "DIGITAL BATIKr". Si stampa su tessuti di seta e cotone da noi venduti pretrattati con una base di "Bright" del Napthol, mentre poi si usa lo sviluppatore (che da il colore all'istante) per stampare con il plotter piezo o termico. Il colore è estremamente brillante e resistente a luce e lavaggi. Forniamo sviluppatori per quadricromia, esacromia ed anche per policromie speciali poichè con questo sistema si ottengono miliardi di sfumature e tinte anche non ottenibili con esacromie. Il gamut è vastissimo. 7-Inchiostri acidi da fissare con i nostri steamers (ne produciamo due per 40 e 300 metri di tessuto alto 160cm). Forniamo anche seta e nylon trattati per la stampa diretta inkjet (coatizzati con antiflusso ed accoppiati con carta adesiva removibile). (Comunicato Stampa)

GRAZIE

La tua richiesta è stata inoltrata.
OK