24.02.2021

Dalla ricerca di Polyedra sulle fibre di recupero nasce la Green Guide

Polyedra 250

 

Dalla ricerca di Polyedra sulle fibre di recupero nasce la Green Guide, una collezione di carte pensate per dare nuova vita ai rifiuti

Materiali di recupero o riciclati caratterizzano i nuovi prodotti selezionati da Polyedra, che coniugano qualità e attenzione all’ambiente

Alghe, cuoio, lana e cotone, ma anche bamboo, nocciole e caffè: sono questi alcuni dei componenti che caratterizzano la nuova collezione di carte firmata da Polyedra, società del Gruppo Lecta, e raccolta nella Green Guide. Nata dalla ricerca sulle fibre di recupero con l’obiettivo di dare nuova vita a materiali altrimenti destinati a trasformarsi in rifiuti, la guida raccoglie i prodotti di brand distribuiti da Polyedra, che si sono distinti per l’utilizzo di fibre alternative alla cellulosa.

La collezione Green Guide si inserisce all’interno di un percorso di eco-design con cui Polyedra, punto di riferimento da oltre vent’anni per il settore delle carte, degli imballaggi e oggi anche degli hardware, intende ridurre al minimo l’impatto ambientale dei suoi prodotti nel corso del loro intero ciclo vitale, dalla progettazione al processo di produzione, sostenendo i principi dell’economia circolare. Polyedra, che condivide con Lecta l'orientamento alla sostenibilità,promuove l'utilizzo di carte riciclate, contribuendo a una crescita economicamente sostenibile con il minimo impatto sull’ambiente.

All’interno della Green Guide è possibile trovare carte particolarmente rispettose dell’ambiente, prodotte con l’impiego minimo di acqua ed energia e riducendo le emissioni di CO2, che valorizzano gli scarti delle lavorazioni tessili e dell’agroalimentare per ridurre il consumo di cellulosa. L’obiettivo di Polyedra è, inoltre, dare spazio a prodotti riciclati, realizzati recuperando la carta da macero o i refili non stampati per reimmetterli nel ciclo produttivo e creare così delle carte con superfici intenzionalmente imprecise, coniugando la qualità all’attenzione per l’ambiente.

Sono sei le categorie che compongono la Green Guide – Creative Ecologiche, Colorate,  Patinate Naturali, Cartoni e carte per Ufficio, in parte o totalmente riciclate– per un totale di 9 cartiere rappresentate – Favini, Gruppo Cordenons, Lecta, Lenzing Papier, Hainsberg Papier, RdM, Buchmann Karton, Steinbeis, Mondi – e 23prodotti. Ognuno di questi ha ottenuto diverse certificazioniinternazionali, come ad esempio la certificazione di catena di custodia FSC®, che garantisce la provenienza della cellulosa solo da foreste certificate, la Ecolabel e la Blaue Engel, che si riferiscono ai prodotti con un basso impatto sull’ambiente durante il processo di produzione, e la CarbonNeutral che assicura un bilancio di emissioni di gas serra pari a zero. È stato, inoltre, tenuto conto della compostabilità e dell’impiego di energie da fonti rinnovabili durante la produzione.

Tra i prodotti selezionati da Polyedra per la Green Guide, anche le nuove carte Creative Ecologiche realizzate con fibre vegetali alternative, come le alghe, la lana, il mais o il caffè. Un esempio è Refit di Favini, una gamma composta per il 15% da fibre di recupero di lana e cotone, per il 40% da riciclato post consumo e per il 45% da fibre vergini. Remake nasce, invece, dai residui della lavorazione del cuoio (25%), a cui si aggiungono materiali riciclati post consumo (40%) e fibra vergine (35%). Crush è, invece, realizzata con una parte di residui provenienti da lavorazioni agroalimentari, come agrumi, kiwi, mais, caffè, olive, nocciole e mandorle (15%), con il 40% di materiale riciclato post consumo e il 45% di fibre vergini, mentre Alga Carta è prodotta per il 10% con le alghe in eccesso degli ambienti lagunari a rischio. Della stessa categoria anche ShiroEcho e Shiro Echo Raw, entrambe composte per il 100% da riciclato post consumo, mentre Tree Free, sempre made in Favini, contiene il 100% di fibre di cotone, bagassa e bamboo, piante arbustive dalla crescita molto rapida, ed è priva quindi di cellulosa proveniente da alberi.

KingdomRecy, novità tra i prodotti distribuiti da Polyedra e presente nella categoria Creative Ecologiche, è firmata dal Gruppo Cordenons ed è composta per il 100% da fibre riciclate, di cui fino al 50% provenienti da riciclo post consumo. Oltre alla certificazione FSC®, la nuova gamma Kingdom Recy – parte della nuova collezione di carte Kingdom - è totalmente riciclabile, priva di metalli pesanti e con un pH neutro, che consente alla carta di non deteriorarsi nel tempo.

Composta per il 71% da materiali riciclati post consumo e per il 29% da materiali riciclati pre consumo, RecytalMatt di Lecta appartiene, invece, alla categoria delle carte PatinateRiciclate ed è distribuita in esclusiva in Italia da Polyedra. Certificata FSC® C011032, grazie all’assenza di sbiancanti ottici e di cloro questa gamma di carta non si deteriora nel tempo e offre buoni risultati sia nella stampa del nero sia in quadricromia.

 

 

GRAZIE

La tua richiesta è stata inoltrata.
OK