7.06.2005

Da CALEDONIA : La soluzione elettrostatica universale.

elettrostatico 1
Caledonia apre nuovi mercati per l'elettrostatico, il film base in pvc che aderisce alle superfici lisce senza richiedere la spalmatura di adesivo e, di conseguenza, facilmente rimovibile senza lasciare traccia. Ideale nelle grafiche pubblicitarie che devono essere rimosse e per la protezione di vetri, schermi, display.
elettrostatico 2
"Non è tutto adesivo quello che attacca!"- parola di Fabio Agnetti, Responsabile della filiale Caledonia di Bologna che aggiunge - "E' arrivato il momento di guardare l'elettrostatico sotto una nuova luce".

"Da ricerche di mercato ci siamo accorti - prosegue Agnetti - che quello che fino ad oggi abbiamo considerato un prodotto marginale, ha invece un grande potenziale non sfruttato per mancanza di informazione e per carenza di gamma.

Abbiamo ovviato a quest'ultimo problema inserendo nella nostra gamma inediti spessori(300/400 micron) che aumentano gli ambiti di applicazione, dando vita alla prima serie completa che comprende inoltre un'ampia varietà  di prodotti, disponibili, su richiesta, anche in colorazioni coprenti e trasparenti. Lo spessore più elevato rende questi materiali elettrostatici più stabili in fase di stampa e, allo stesso tempo, facilmente manovrabili in fase di applicazione. Una soluzione ideale anche per le stampe protette soprattutto quando viene richiesto il fattore estetico di un particolare effetto gommato".
agnetti4
"Ci siamo resi conto che è arrivato il momento di informare gli addetti ai lavori che l'elettrostatico può essere stampato con diverse tecniche: serigrafia, offset UV, stampa digitale a base solvente, trasferimento termico. La stampa digitale, ad esempio, è una novità  legata al formato in bobine da 100x50 proposto in anteprima da Caledonia.
Abbiamo un prodotto universale per tutte le tecnologie - conclude Agnetti - una soluzione che crea significativi vantaggi in termini di gestione e ottimizzazione del materiale. Infatti, da oggi, è possibile acquistare un unico materiale elettrostatico e utilizzarlo con i diversi sistemi di stampa a seconda dei quantitativi: lo stesso supporto potrà  essere usato per basse tirature e campionature con il digitale per poi passare alla stampa offset o serigrafia in caso di volumi più elevati."
(fonte: Caledonia News, maggio 2005)

GRAZIE

La tua richiesta è stata inoltrata.
OK