16.05.2005

D.P.S. Tecnologia Laser il meglio a costi contenuti

dps
Con lo sviluppo delle nuove tecnologie laser, non c'è studio grafico che non abbia pensato almeno una volta di avvalersi di questa nuova soluzione per la creazione di oggetti personalizzati, targhe, timbri produzioni e lavorazioni varie che permettessero loro di entrare in mercati nuovi.
Aprile2005
Come per ogni nuova tecnologia, i prezzi di questi macchinari al loro esordio nel mercato aveva costi elevati, e per questa ragione molti piccoli studi hanno atteso per investire in un macchinario laser.

Per soddisfare la crescente domanda di attrezzature laser, GCC distribuita in Italia da DPS SRL di Beinasco (TO), ha introdotto una gamma di periferiche tese a soddisfare ogni esigenza, con un rapporto qualità -prezzo estremamente equilibrato tra le quali l'utente troverà  sicuramente la risposta alla propria esigenza.
Studiamo da vicino queste macchine che si presentano con un design lineare e gradevole, studiato per ridurre al massimo l'ingombro, infatti l'intera gamma GCC ospita il tubo laser sotto il corpo della macchina, permettendo cosଠagli studi con problemi di spazi, di potere sfruttare la potenzialità  di questa tecnologia senza l'handicap di strutture voluminose. La più piccola tra le periferiche è Venus in formato A4, con potenza da 12W e 30W, ideale per la creazione di timbri e la creazione di piccoli oggetti personalizzati. La linea Mercury è forse quella più conosciuta, perchà© grazie alla sua compattezza e versatilità  è la più richiesta. Offre un'area di lavorazione di 635x437 mm, consente di sfruttare al massimo gli spazi di lavorazione con la funzione di apertura dei pannelli fronte-retro, per consentire l'incisione di oggetti molto lunghi. Disponibile in varie potenze fino a 100W, incide da 200 dpi fino a 1000. Dotata dell'optional "rotary", è possibile lavorare oggetti circolari quali bicchieri, bottiglie, coppe per dare carattere e personalità  anche agli oggetti più semplici. La serie Explorer si presenta l'area di 812x507 mm e offre una maggiore velocità  d'esecuzione, potenza da 30W fino a 100W e risoluzione da 125 dpi a 1000. Anche su questa serie è possibile applicare l'optional "rotary" per la lavorazione di oggetti circolari e aprire i pannelli fronte-retro. L'ultima introduzione della gamma laser GCC è Spirit con un'area di lavoro di 640x460 mm è munita di un'utile luce che illumina l'area di lavoro per una maggiore visibilità  dei piccoli dettagli durante l'esecuzione. Il coperchio della periferica si può aprire da entrambi i lati per facilitare la pulizia dell'area di lavoro e la sistemazione del supporto da lavorare. La macchina è dotata di SmartAct una tecnologia di ultima generazione che permette di ridurre il processo ramping ed il tempo di esecuzione, che si traduce in una maggiore operatività  e produzione. àˆ anche possibile regolare il piano X-Y per una messa a fuoco ottimale, garantendo una lavorazione di alta qualità . Il blocco di emergenza è situato sopra il corpo della macchina, ben visibile per un facile accesso. Tutta le periferiche indicate sono fornite di asse Z automatico per una migliore prestazione nelle incisioni più delicate

Ammiraglia tra queste periferiche, spicca Neptune con i suoi 1260 x 930 mm di area utile. Struttura massiccia, e resa ottimale grazie al grande spazio a disposizione, opera da 381 dpi fino a 1016. Raffreddamento ad acqua e potenze disponibili 100-150W. Asse Z manuale.

Nella gamma laser segnaliamo anche la periferica con CO2 galvanometrico, Stellar Mark. Velocità  d'esecuzione fino a 300 caratteri al secondo, è la soluzione perfetta per produzioni su larga scala con una qualità  di incisione superiore. Disponibili in due aree diverse nella versione da 12W, offre tre diverse misure nella linea da 35W. La periferica è studiata per sfruttare al massimo la tecnologia galvanometrica con diffusore del raggio laser per una migliore funzionalità .
(comunicato stampa)

GRAZIE

La tua richiesta è stata inoltrata.
OK