27.09.2005

AUDIPOSTER: sei mesi di vita, obiettivi sempre più ambiziosi

audiposter
Festeggia il primo semestre di vita, sempre all'insegna di un costante ampliamento e perfezionamento, l'indagine sull'esposizione alla pubblicità  esterna promossa da Upa, Aapi e AssoComunicazione. Giovanna Maggioni, presidente di Audiposter e di INPE, anticipa che nei prossimi mesi non mancheranno le novità .
Dopo la rilevazione iniziale, focalizzata sui classici poster 6x3 e 4x3 e sulle luminose, prima della fine del 2005 saranno disponibili i risultati del monitoraggio dell'arredo urbano e delle varie tipologie di impianti speciali: pensiline, cabine telefoniche, fioriere e tutte le altre potenziali occasioni di esposizione affissionistica (ad esempio i cosiddetti ‘divisori di traffico'). "E nel 2006 - aggiunge Maggioni - partiremo con la dinamica. E' un segmento forse più complesso di altri, ma questo non ci spaventa". (Segue dalla prima) Nei prossimi mesi, Audiposter metterà  a disposizione del mercato, e in particolare della stampa, altre preziose informazioni relative alle modalità  di spostamento e, più in generale, alle abitudini comportamentali dei cittadini che si ‘muovono' nelle città  italiane; inoltre, è previsto il progressivo monitoraggio degli impianti collocati nell'hinterland dei grandi centri urbani in cui si svolge l'indagine (l'‘audience' affissionistica della ‘grande Milano', ad esempio, sarà  estesa agli impianti di Monza, Sesto San Giovanni, Cinisello Balsamo e cosଠvia). Per quanto riguarda la dinamica, Giovanna Maggioni aggiunge: "Se insistiamo sul fatto che questo strumento non ha eguali al mondo, è anche e soprattutto perchà© non intendiamo riposare sugli allori e, anzi, aggiornare, ampliare e migliorare ulteriormente il sistema informativo targato Audiposter - che, per inciso, è stato acquistato da tutti i più importanti centri media che operano sul mercato italiano - rimane uno dei nostri obiettivi prioritari. Intendiamo coprire progressivamente l'intero mercato della pubblicità  esterna, seguire lo sviluppo dell'impiantistica e i cambiamenti dello scenario urbano, ampliare il numero dei capoluoghi monitorati e cosଠvia. Il tutto in piena sintonia con la volontà  di rendere Audiposter un primario punto di riferimento, con un ruolo importantissimo nell'ambito del processo di valorizzazione dell'esterna nel media mix".
(P.Italia)

GRAZIE

La tua richiesta è stata inoltrata.
OK