13.12.2017

Alla Serigraf Service va in stampa la tenacia.

anniversario serigraf service

 

E’ il 1977 quando Giancarlo Losa decide di aprire a Vercurago un laboratorio di stampa serigrafica, che battezza “Centro Stampa”.

losa

Con creatività e passione, si occupa della realizzazione di magliette, pannelli pubblicitari e lavorazioni tipografiche, utilizzando macchinari che comincia subito a modificare, in modo da renderli più funzionali. Il pallino dell’innovazione, abbinato ad una solida competenza tecnica, lo portano ad annettere al laboratorio un piccolo reparto di costruzione di macchine per stampa serigrafica, in un felice connubio fra ricerca tecnologica e sperimentazione pratica. In pochi anni la reputazione delle sue macchine si diffonde rapidamente, e cominciano ad arrivare numerose richieste da ogni parte d’Italia. Giancarlo decide di dedicarsi completamente a questa nuova sfida: nasce così la “Serigraf Service” che in breve supera la dimensione nazionale trovando clienti in Europa, Africa, Asia e Americhe. La produzione spazia dalle macchine per la stampa ai piani aspiranti, dalle attrezzature per la preparazione dei telai ai sistemi di asciugatura. La Serigraf Service si ingrandisce rapidamente e si trasferisce a Lecco, in una sede dove trovano spazio la produzione, il reparto assistenza e l’ufficio tecnico. Ma la fantasia imprenditoriale di Giancarlo Losa non si ferma. Negli anni Novanta sperimenta un nuovo, ambizioso progetto: aprire il primo punto vendita in Italia di macchinari serigrafici usati, completamente revisionati e garantiti.

sede serigraf service

giancarlo losa 40 anniversario

L’intuito commerciale viene premiato: negli anni successivi la crisi inizia a mordere e di conseguenza il mercato dell’usato comincia a tirare parecchio. Tanto da dover ampliare la superficie cercando sempre nuove sedi. Oggi, oltre a Lecco, l’attività è distribuita in due capannoni a Nibionno e Alzate, con un totale di dieci dipendenti. “Ogni richiesta specifica - spiega Losa - avvia una procedura di progettazione,sperimentazione ed evoluzione dell’attrezzatura da fornire, fino ad ottenere un macchinario che sia di piena soddisfazione ed efficienza dell’utilizzatore. Non meno importante è l’attenzione che rivolgiamo al post-vendita, con un continuo affiancamento nel tempo che garantisce un’assistenza tecnica in tempi rapidissimi”. Nonostante la crisi, la Serigraf Service mantiene la sua posizione di prestigio nel settore: “Partecipo assiduamente a diverse fiere nel mondo – racconta il titolare - e qualche tempo fa un cinese mi compròuna macchina. Un paio di anni dopo ne vidi una identica nel padiglione accanto: costava tre volte di meno delle nostre! Ovviamente la mia è più robusta e affidabile, ma di questi tempi 40 mila euro di differenza non sono certo bruscolini. Considerando che adesso molte lavorazioni di stampa serigrafica vengono spesso delocalizzate in Cina, si capisce il perché della crisi nel nostro comparto. Nel 2000 c’erano in Italia 14 produttori di macchine per serigrafia, oggi siamo rimasti in tre. Pensate, ho visto ditte tedesche acquistare macchine cinesi su cui applicano il loro marchio! Gli unici che sono sempre un passo avanti sono i giapponesi, che continuano a investire in tecnologia e ogni stagione sfornano nuovi modelli all’avanguardia, peraltro a prezzi stratosferici. Ma loro hanno lo Stato che li aiuta e li sostiene! Noi dobbiamo arrangiarci con le nostre forze!”

Se vuoi ricevere maggiori informazioni CLICCA QUI

GRAZIE

La tua richiesta è stata inoltrata.
OK